PENSA COSA SAREBBE RIUSCITO A FARE CON UN PAIO DI SCARPE!

(e immagina cosa potresti fare tu con gli strumenti giusti!)

Naturalmente sto parlando di Abebe Bikila, che esattamente 60 anni fa fu il protagonista di un impresa unica e leggendaria.

É caduto poche settimane fa l’anniversario, il 10 settembre 1960 si concludevano i giochi olimpici di Roma con la consueta maratona: Bikila la vinse correndo scalzo! 

Percorse tutta la distanza, i famosi 42 chilometri e 195 metri a piedi nudi, permettendosi comunque di migliorare il precedente record mondiale di 7 minuti!

Se hai qualche annetto sulle spalle sai molto bene di cosa sto parlando, è stato un evento epocale e affascinante per molti motivi, ma indipendentemente dalla tua età quando guardi una foto in bianco e nero di quell’impresa non puoi fare a meno di pensare: “cosa mai sarebbe riuscito a fare se avesse avuto un paio di scarpe ai piedi?” 

“…e cosa riuscirebbe a fare oggi?”

E io, sarò malato, ma non riesco a non pensare ai ristoratori italiani… a quelle persone fantastiche, dotate dalla natura di un “fisico” sopra la media e di un cuore grande che però si ostinano a gareggiare ancora oggi “senza scarpe”, senza volersi dotare degli strumenti giusti per migliorare la loro performance! 

Per fortuna qualche lieve segnale inizia a vedersi. Sono ancora un gruppo ristretto nel panorama complessivo, ma si fanno notare bene perché di solito sono quelli che hanno successo…

Tornando alla maratona, rifletti ancora su questo: il record di Bikila fu battuto da lui stesso 4 anni dopo a Tokyo. Ultra trentenne. Questa volta corse con le scarpe, come tutti gli altri.

In un mondo immaginario, se potesse correre oggi userebbe le tecnologie che usano tutti per poter gareggiare senza essere “castrato” in partenza, e in queste condizioni sono certo che il suo fisico e il suo cuore gli permetterebbero di vincere ancora!

Oggi il record mondiale sulla maratona è migliorato di circa un quarto d’ora, sono passati 60 anni, e per gran parte di questo tempo gli atleti africani eredi di Bikila hanno dominato incontrastati il panorama mondiale dell’atletica di fondo; nessuno si è più auto sabotato correndo scalzo.

A questo punto il parallelo credo che ti sia chiaro: i ristoratori più dotati hanno sempre vinto in passato grazie a delle “doti naturali” nettamente sopra la media, e potevano permettersi il lusso di gareggiare come preferivano: erano troppo forti. 

Oggi chiunque non voglia essere condannato già alla partenza deve dotarsi degli strumenti adatti per essere competitivo.

Non si tratta di barare per avere dei vantaggi, si tratta di creare le condizioni corrette e indispensabili per poter anche solo gareggiare. 

Atleti meno dotati di Bikila grazie a tecnologie, conoscenze e duro lavoro riescono a ottenere risultati simili ai suoi, e possono stare vicino o sopra ad altri atleti che decidono di auto sabotarsi non dotandosi degli strumenti migliori.

Come hai capito succede la stessa cosa nel mondo degli affari, sopratutto tra le piccole e le micro imprese che sono la dimensione tipica della ristorazione italiane, dove circola ancora la leggenda cha si possa competere anche “a piedi nudi”.

Non è così.

Se poi sei quello che ha il locale da molti anni, potresti avere la convinzione che puoi vincere in qualunque condizione. Rievochi ancora un immagine romantico/nostalgica e ti piace gongolarti pensando di poter gareggiare “a piedi nudi”, intanto sei troppo forte!…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

🍸 RISTOCONFESSIONI 🍴

Trova il coraggio di guardare

Neurobioblog # connessioni cervello mente corpo

Neuroscienze e psicologie della salute e dei comportamenti umani

Mente Virtuale

tutto ciò che vuoi scoprire online, e molto altro!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: